Archivio delle News

11/01/2013 - Novità introdotte dal decreto sviluppo-bis (DL 179/2012) in materia di procedure concorsuali
In data 19 dicembre 2012 è entrata in vigore la l. 17 dicembre 2012, n. 221, che ha convertito con modifiche il D.L. 18 ottobre 2012, n. 179 (c.d. Decreto Sviluppo bis).

Le nuove disposizioni in tema di comunicazione e deposito di atti e documenti con modalità telematiche nelle procedure concorsuali sono immediatamente applicabili tanto alle procedure concorsuali aperte dopo il 19 dicembre 2012, quanto a quelle già pendenti a tale data, purché non sia ancora effettuata la comunicazione rispettivamente prevista dagli articoli 92, 171, 207 del regio decreto 16 marzo 1942, n. 267 e dall'articolo 22 decreto legislativo 8 luglio 1999, n. 270. Le novità introdotte riguardano principalmente: a) la trasmissione telematica obbligatoria delle domande di insinuazione al passivo e dei relativi allegati all'indirizzo di posta elettronica certificata del curatore fallimentare (con conseguente irricevibilità di quelle depositate direttamente in cancelleria); b) l’obbligo di trasmettere esclusivamente in via telematica ai creditori le principali comunicazioni riguardanti la procedura.

La riforma si estende inoltre a tutte le altre procedure concorsuali già pendenti, nelle quali la comunicazione sopra menzionata sia già intervenuta in data anteriore al 19 dicembre 2012, ma solo a partire dal 31 ottobre 2013.
Nelle procedure non soggette all'immediata applicazione della disciplina riformata il professionista incaricato (commissario giudiziale, curatore, commissario liquidatore) è tenuto, entro il 30 giugno 2013, a comunicare a tutti i creditori e ai terzi titolari di diritti sui beni acquisiti al fallimento il proprio indirizzo di posta elettronica certificata, con l’invito a rendere noto, entro i tre mesi successivi, l’indirizzo di posta elettronica certificata al quale ricevere tutte le comunicazioni relative alla procedura, ed avvertendoli, altresì, di informare gli organi della procedura di ogni successiva variazione dell’indirizzo stesso. Se il creditore omette di comunicare il proprio indirizzo PEC o le variazioni di quello già comunicato le comunicazioni a lui destinate devono ritenersi perfezionate con il deposito in cancelleria.

Si ricorda inoltre che la legge 24 dicembre 2012, n. 228 (Legge di stabilità 2013) ha modificato l’art. 17 del d.l. 179/2012, introducendo due ulteriori disposizioni: 1) l’obbligo per i creditori insinuati di depositare in cancelleria l’originale del titolo del proprio credito (art. 17, co. 2, lett. e-2); b) l’obbligo per il curatore e il commissario giudiziale di comunicare il proprio indirizzo di posta elettronica certificata al registro delle imprese per l’iscrizione entro dieci giorni dalla propria nomina (art. 17, co. 2-bis).

Il presente avviso, al quale seguirà nei prossimi giorni la pubblicazione di una circolare contenente le prime direttive operative per curatori e commissari giudiziali incaricati dal Tribunale di Marsala, è volto a sollecitare il tempestivo adeguamento da parte dei professionisti alle recenti disposizioni.

I GIUDICI DELEGATI

Il Tribunale ordinario di Marsala è sito in Piazza Borsellino, 1, Marsala (TP)


Richieste online per quanto riguarda Copie e Certificati.

In questa sezione si trovano provvedimenti segnalati dai magistrati.


Area
Riservata

In questa sezione si trovano informazioni relativi ai tirocini formativi presso il Tribunale di Marsala.

In questa sezione si trovano i moduli in uso presso le cancellerie, utili al cittadino ed ai professionisti.

In questa sezione si trovano le statistiche

In questa sezione si trovano i documenti e le relazioni


Sentenze Fallimenti
e Concordati

13/11/2017 - Fall.30/2017_Rosolia Abbigliamento S.r.l.

Estratto sentenza di fallimento

Allegato

16/10/2017 - Fall.28/2017_Civico 56 S.a.s. di Piccione Maria Luida & C.

Estratto sentenza di fallimento

Allegato

16/10/2017 - Fall.29/2017_Marevivo S.r.l.

Estratto sentenza di fallimento

Allegato

22/09/2017 - Fall.26/2017_Giorgia S.r.l. in liquidazione

Estratto sentenza di fallimento

Allegato

22/09/2017 - Fall.27/2017_Siderurgica Leone S.r.l.

Estratto sentenza di fallimento

Allegato

21/09/2017 - Fall.25/2017_Malta Pesca s.n.c. di Licatini Luigi & C.

Estratto sentenza di fallimento

Allegato

01/09/2017 - Fall.24/2017_Fratelli Maria

Estratto sentenza di fallimento

Allegato

24/07/2017 - Fall.21/2017_Lubrificanti di Meccanico Michele & C. S.n.c.

Estratto sentenza di fallimento

Allegato

24/07/2017 - Fall.22/2017_Spallino Servizi S.r.l.

Estratto sentenza di fallimento

Allegato

24/07/2017 - Fall.23/2017_Ess. Project S.r.l. in liquidazione

Estratto sentenza di fallimento

Allegato