Come fare per


3.3.01 - Separazione consensuale
Scheda aggiornata al 18/05/2015
Cos’è

I coniugi hanno facoltà di richiedere la separazione consensuale quando tra loro vi è completo accordo su tutti gli aspetti (personali ed economici) della disciplina che dopo la separazione dovrà regolamentare la vita loro e dei figli. In particolare i coniugi possono chiedere, se sono d’accordo su ciò:

  • di essere autorizzati a vivere separati;
  • che i figli siano affidati a uno dei due (o a entrambi congiuntamente);
  • che la casa coniugale sia assegnata a uno dei due anche indipendentemente dai diritti che i coniugi stessi, o terzi, hanno sulla stessa;
  • di regolare consensualmente ogni rapporto patrimoniale derivante dal matrimonio.

Quando vi sono figli minori le condizioni di affidamento devono essere valutate dal Tribunale.

  Quando debbano intervenire trasferimenti immobiliari l’atto presenta alcune difficoltà di ordine formale. (Occorre che contenga tutti i dati fiscali e catastali relativi all'immobile perché una volta omologato il verbale non può più essere cambiato).

Il ricorso può essere presentato anche da un solo coniuge, ma in tal caso deve essere notificato all’altro coniuge e all’udienza devono comparire ed essere d’accordo entrambi i coniugi.

Qualora i coniugi non riescano a raggiungere un siffatto accordo, ciascuno di essi potrà promuovere, a mezzo di legale, un giudizio per separazione giudiziale.

Chi può richiederloI coniugi in maniera congiunta, da soli oppure con l’assistenza di un Avvocato difensore, eventualmente anche ciascun coniuge con un proprio difensore.
Dove si richiedeCancelleria Sezione Civile
Come si richiede e documenti necessari

È necessario presentare ricorso indirizzato al Presidente del Tribunale di Marsala (ovvero del Tribunale nel cui territorio ha la residenza o il domicilio almeno uno dei coniugi), con le firme di entrambi i coniugi da apporre innanzi al funzionario competente.

Il ricorso, su carta semplice, deve riportare le disposizioni destinate a disciplinare i futuri rapporti tra i coniugi (possibilmente seguendo l’ordine sistematico del modello fac-simile che potrà essere ritirato presso l’ufficio), e va presentato alla Cancelleria Sezione Civile del Tribunale di Marsala da entrambi i coniugi muniti di documento d’identità in corso di validità.

All'udienza di comparizione davanti al Presidente del Tribunale i coniugi devono presentarsi personalmente con un documento d’identità.

  • Documenti da presentare unitamente alla domanda:
  • estratto di matrimonio ,da richiedere nel Comune dove il matrimonio è stato celebrato (esente bollo);
  • stato di famiglia di entrambi i coniugi (esente bollo);
  • certificato di residenza di entrambi i coniugi (esente bollo);
  • dichiarazione dei redditi di entrambi i coniugi (esente bollo);
  • nota di iscrizione a ruolo;
  • non è ammessa l’autocertificazione;
  • i certificati devono essere rilasciati dal Comune, in originale, e hanno validità di 6 mesi.
TempiA partire dal 60° giorno dalla richiesta
CostiContributo Unificato di € 43,00