Come fare per


3.3.09 - Divorzio giudiziale
Scheda aggiornata al 18/05/2015
Cos’èÈ la richiesta dei coniugi già separati di procedere in maniera congiunta allo scioglimento del matrimonio civile o alla cessazione degli effetti del matrimonio. Può essere richiesto 3 anni dopo l’avvio della separazione (consensuale o giudiziale), con il presupposto che i due coniugi si trovino completamente d’accordo riguardo le condizioni di divorzio.
Chi può richiederloIl ricorso può essere presentato anche da un solo coniuge e si instaura una vera e propria lite giudiziale.
Dove si richiedeCancelleria Sezione Civile
Come si richiede e documenti necessariL’iter del divorzio giudiziale è avviato da uno solo dei coniugi con la presentazione della domanda al Presidente del Tribunale. Quest’ultimo stabilisce la convocazione dell’altro coniuge il quale avanzerà le sue richieste. Se necessario, il Presidente pronuncia i provvedimenti di urgenza e la causa prosegue avanti al Giudice istruttore per raccogliere le prove necessarie in relazione alle domande delle parti. Alla fine il Tribunale pronuncerà la sentenza. Il procedimento è del tutto uguale a quello per la separazione giudiziale.
Costi
  • Contributo Unificato di € 98,00
  • Marca da bollo da € 27,00 per diritti forfettari di notifica