Come fare per


3.5.13 - Espropriazione di beni immobiliari
Scheda aggiornata al 18/05/2015
Cos’èÈ una forma di espropriazione che caratterizza i beni immobili che sono nella disponibilità del debitore. 

È definito immobile tutto ciò che è incorporato al suolo o unito saldamente e per destinazione permanente alla riva; sono mobili tutti gli altri beni. 

La vendita può avvenire con incanto oppure senza incanto. La scelta tra queste due procedure è effettuata dal Giudice dell'esecuzione il quale tuttavia è tenuto a disporre la vendita con incanto se la procedura della vendita senza incanto, da lui scelta in precedenza, non ha condotto a un risultato concreto nel termine di due mesi dalla pubblicazione dell'avviso di vendita.
Chi può richiederloAll'asta di vendita con o senza incanto può partecipare chiunque a eccezione del debitore.
Dove si richiedeCancelleria Esecuzione Immobiliari
Come si richiede e documenti necessari

Nel caso di vendita senza incanto:

  • l'offerente deve presentare in cancelleria, personalmente o a mezzo procuratore, in busta chiusa (senza scritte) una dichiarazione contenente quanto previsto nel bando;
  • in caso di singola offerta, che è vincolante, l’immobile è aggiudicato;
  • se invece le offerte sono molteplici, il bene verrà definitivamente aggiudicato a chi avrà effettuato il rilancio più alto.

Nel caso di vendita con incanto:

  • il Giudice dell'esecuzione e/o il delegato decide, con provvedimento, l'ora e luogo in cui la vendita dovrà eseguirsi;
  • i beni sono posti in vendita all'asta nello stato in cui si trovano e senza alcuna garanzia, a lotti oppure singolarmente, al prezzo base stabilito dal Giudice dell’Esecuzione;
  • l'aggiudicatario dei beni deve essere munito di documento d'identità da esibirsi su richiesta del personale.
Costi

Per la nota di iscrizione a ruolo (completata in tutte le sue parti, inserendo tutti i dati richiesti nel modulo di tutti i soggetti interessati), che va depositata con l’istanza di vendita:

  • Contributo Unificato come da tabella allegata;
  • contributo aggiuntivo di € 8,00.