Come fare per


3.5.01 - Conversione del pignoramento (Immobiliare)
Scheda aggiornata al 18/05/2015
Cos’èPrima che sia disposta la vendita o l’assegnazione, il debitore può chiedere di sostituire alle cose pignorate una somma di denaro pari, oltre alle spese di esecuzione, all’importo dovuto al creditore pignorante e ai creditori intervenuti, comprensivo del capitale, degli interessi e delle spese.

Unitamente all’istanza deve essere depositata, a pena di inammissibilità, una somma non inferiore a un quinto dell’importo del credito per cui è stato eseguito il pignoramento e dei crediti dei creditori intervenuti indicati nei rispettivi atti di intervento, dedotti i versamenti effettuati di cui deve essere data prova documentale.
Chi può richiederloIl debitore
Dove si richiedeCancelleria Esecuzioni Immobiliari
Come si richiede e documenti necessariCon un’istanza da depositare presso la Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari del Tribunale di Marsala unitamente a una somma non inferiore a un quinto dell’importo del credito.
CostiEsente